LeTreScimmiette.info - Angri vista dagli angresi - News

A+ A A-
Curiosita'

Curiosita' (553)

Nessun limite alla fantasia e all'ingegno dei malviventi, dopo la truffa dello specchietto ecco quella della ruota bucata, il nuovo stratagemma che i delinquenti stanno mettendo in atto da alcuni giorni nell'area dell'Agro Nocerino Sarnese. Lo scenario tipico si realizza in un area di parcheggio, supermercati, centri commerciali, ecc... Il malvivente armato di cacciavite buca la ruota di un'automobile in sosta, preferibilmente quella di un anziano o di una donna, quando la vittima si mette alla guida della vettura, la segue insieme ad un complice con un'altra auto, dopo poco il malcapitato è costretto a fermarsi ed è in questa fase che scatta il trucco. Uno dei due malfattori si avvicina alla vittima offrendo il proprio aiuto,  ma a questo punto entra in azione il complice, che approfittando della distrazione del momento entra nell'automobile e porta via quello che può. Alla fine, sostituita la ruota con tanto di ringraziamenti  i due delinquenti vanno via e quando la vittima si accorge che è stato derubato è ormai troppo tardi.

Google bookmarkTwitterFacebookDiggMyspace bookmark
Mercoledì, 19 Luglio 2017 10:52
Pubblicato in Curiosita'
Scritto da
Leggi tutto...

Nei giorni scorsi in via di Mezzo è stato imbrattato il muro della "fontanella", appena sotto la poesia di Gaetano Marra.

L'associazione Vaimò impegnata già da tempo nella valorizzazione della memoria storica angrese e in particolare di via di Mezzo,  organizzando nel Luglio 2016  l'evento "In mezzo all'arte", grazie ai suoi giovani associati, che armati di tanta volontà e qualche semplice attrezzo, hanno ripulito e ritinteggiato il muro, trovando i residenti felici di tale gesto. 

Un gesto che vuole evidenziare come una comunità possa crescere e migliorare partendo anche dalle piccole cose.

Google bookmarkTwitterFacebookDiggMyspace bookmark
Venerdì, 07 Luglio 2017 08:38
Pubblicato in Curiosita'
Scritto da
Leggi tutto...

L'Agenzia delle Entrate avverte: "attenzione. Se arriva questo avviso è falso, si tratta di una truffa"

L'oggetto della comunicazione dice: «Accertamenti ispettivi a campione», una missiva con logo dell'agenzia è stata recapitata e sta arrivando a molti cittadini campani "minacciando" controlli e accertamenti a campione per immobili e fabbricati, una lettera con un formato di testo non in uso dall’Agenzia delle Entrate e sgrammaticata in diversi punti.
Si presume quindi un tentativo di raggiro nei confronti dei cittadini presi di mira da malintenzionati.

L’Agenzia delle Entrate informa di essere totalmente estranea a tali comunicazioni, che nulla hanno a che fare con gli avvisi per la compliance inviati di recente, e raccomanda di non dare seguito al loro contenuto.

 

 

Google bookmarkTwitterFacebookDiggMyspace bookmark
Giovedì, 29 Giugno 2017 08:25
Pubblicato in Curiosita'
Scritto da
Leggi tutto...

Anche ad Angri si può gestire e pagare la sosta su strisce blu con EasyPark, il sistema di mobile parking più diffuso in Europa e in Italia. Si terrà venerdì ore 11:00 presso la stanza del sindaco, la conferenza stampa di presentazione della nuova App.

Tramite l’App EasyPark, scaricabile per iOS, Android e Windows Phone- l’automobilista può comodamente attivare, prolungare, terminare e pagare la propria sosta.

Diversi i vantaggi: l’utente risparmia tempo nelle operazioni di sosta, può prolungare la durata della sosta direttamente dal proprio cellulare, ovunque si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, e pagare solo per la sosta effettivamente consumata, nel rispetto delle tariffe stabilite dall’Amministrazione comunale; infine può utilizzare il servizio nelle città, italiane ed estere, in cui è disponibile.

L’automobilista può infatti usufruire del servizio in tutte le città in cui EasyPark è attivo: 150 comuni italiani, tra i quali Napoli, Salerno, Avellino, Benevento, Nocera Inferiore, Torre Annunziata, Castellammare di Stabia, Cava de' Tirreni, Mercato San Severino, Amalfi e molte altre città della Campania, oltre a 400 comuni all’estero. EasyPark vanta la maggior copertura territoriale a livello italiano ed europeo.

«Credo si tratti di una bella novità che va nella direzione di adottare nuove tecnologie in questo settore - afferma l’assessore Maria Immacolata D’aniello - La scelta di adottare anche ad Angri questo sistema è stata dettata  da diversi vantaggi: l’utente risparmia tempo nelle operazioni di sosta, non dovendo più cercare il parcometro più vicino; può prolungare la durata della sosta direttamente dal proprio cellulare, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, pagando solo per la sosta effettivamente consumata”.

“Un sentito ringraziamento va all’amministrazione comunale e al gestore della sosta Azienda Speciale Angri Eco Servizi, grazie ai quali il nostro servizio è ora disponibile anche ad Angri. Con la nostra App, l’utente può gestire e pagare la sosta comodamente dal proprio cellulare, senza perdite di tempo e stress.” dichiara Giovanni Laudicina, Country Manager Italia di EasyPark.

Come funziona il servizio EasyPark:

Bastano poche e semplici operazioni:

Registrarsi tramite l’App EasyPark (disponibile gratuitamente per iOS, Android e Windows Phone) o attraverso il sito www.easyparkitalia.it, oppure chiamando il n. 089. 92.60.100- e acquistare un credito di sosta, ricaricabile, con carta di credito, anche prepagata, dei circuiti Visa o Mastercard, oppure PayPal o Bonifico Bancario.

Apposta la vetrofania EasyPark sul parabrezza, si può iniziare a utilizzare il servizio.

Per attivare, prolungare, terminare e pagare la sosta, si può utilizzare l’App EasyPark, facile e intuitiva, o accedere alla propria area riservata disponibile nel sito www. easyparkitalia.it oppure utilizzare il servizio telefonico a risposta automatica interattiva, chiamando il numero 089. 92.60.100 dal cellulare registrato.

Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il ‘codice area di sosta’, disponibile automaticamente sull’App EasyPark attivando la geolocalizzazione e cliccando “Vedi mappa”, o visibile sui parcometri e sui cartelli stradali, il numero di targa del veicolo; l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto.

Gli ausiliari del traffico possono verificare la corretta attivazione della sosta tramite il controllo della targa dell’auto.  

Ad Angri, il servizio EasyPark prevede una commissione di 0,19€ o di 0,29€, a seconda dell’area, aggiuntiva all'importo della sosta calcolato secondo le tariffe stabilite dall’Amministrazione Comunale. 

Chi utilizza spesso il servizio può invece scegliere il pacchetto EasyPark Large e pagare solo un canone fisso mensile di 2,99€.

Per maggiori informazioni: www.easyparkitalia.it

Google bookmarkTwitterFacebookDiggMyspace bookmark
Giovedì, 29 Giugno 2017 07:17
Pubblicato in Curiosita'
Scritto da
Leggi tutto...

(Riceviamo e Pubblichiamo) Si conclude con entusiasmo e con sentita partecipazione il Saggio della Sezione Infanzia dell’Istituto delle Suore Compassioniste Serve di Maria di Angri. “Tutti i bambini del Mondo fanno il Girotondo” è il titolo della performance dei piccoli artisti che si sono esibiti, destreggiandosi tra balli, canti, poesie e musiche di varie parti del mondo, con l’unico linguaggio comprensibile e comune a tutti i bambini: il sorriso. Il sorriso come espressione dell’amore che rappresenta il linguaggio universale di tutti i fanciulli poiché si sentono incondizionatamente amici, fratelli di un unico e meraviglioso mondo.  

L’obiettivo del percorso realizzato dai nostri piccoli allievi è stato quello di educare alla multiculturalità attraverso la conoscenza di alcuni aspetti di culture extraeuropee, favorendo la valorizzazione della diversità nella dimensione internazionale per offrire l’opportunità di conoscere meglio se stessi, attraverso il confronto con chi è diverso; il diverso come occasione di reciproco arricchimento poiché imparare a vivere insieme non è spontaneo ma va educato ed, insieme alla famiglia, la scuola rappresenta l’ambiente in cui si acquisiscono quei valori fondamentali che caratterizzeranno tutta la vita di ogni bambino; infatti a scuola avviene il primo passaggio, oltre i confini della famiglia; la scuola si occupa dell’inserimento sociale per l’accoglienza e la convivenza civile su basi linguistiche, etniche, religiose, culturali, un compito arduo finalizzato a prevenire l’intolleranza, il pregiudizio, la discriminazione per promuovere lo sviluppo del senso di appartenenza, consapevoli come siamo che la pace, il rispetto, l’accoglienza delle “diversità” non sono soltanto una meta, ma un processo mai definitivamente compiuto.

Durante il percorso formativo l’impegno delle educatrici è stato costantemente rivolto alla dimensione ludica ed emotiva che ha visto particolarmente coinvolti tutti i bambini;  le promotrici del progetto, provenienti da diversi paesi del mondo, hanno rappresentato quel valore aggiunto di esperienze dirette, di valori trasmessi con familiarità e spontaneità, creando quelle condizioni adeguate e necessarie per esprimere se stessi, per aprirsi al nuovo, consolidando il concetto di amicizia, di vicinanza nel tendersi la mano  in un immenso girotondo; dunque la metafora dell’inclusione e della fratellanza universale come se fosse davvero possibile realizzare il cerchio variopinto della vita insieme a tutti i bambini della Terra.

E nella propria immaginazione, per un istante ciò è stato possibile, ci è parso quasi di toccare quelle mani tese per abbracciare tutta la terra poiché soltanto attraverso la semplicità e la fantasia dei bambini possiamo accedere alla dimensione ideale, nell’essenza della vita stessa.

Oltre ai dialoghi e ai canti, i piccoli allievi hanno divertito il pubblico anche con la danza, esibendosi in varie danze del mondo, poiché la danza rappresenta quella modalità espressiva ricca di significati che genera coinvolgimento, aggregazione; quel dialogo che nasce dal corpo ed attraverso il corpo il bambino condivide esperienze emozionali ed empatiche, poiché anche Sant’Agostino afferma “Lodo la danza perché libera l’uomo dalla pesantezza delle cose e lega l’individuo alla comunità. Lodo la danza che richiede tutto, che favorisce salute e chiarezza di spirito, che eleva l’anima” Dunque il Nostro ringraziamento a tutti i bambini e alle loro famiglie, i veri protagonisti della nostra Missione; a Suor Brigida e Suor Teresita per l’ideazione e la realizzazione del progetto educativo, a Suor Janet, suor M. Grazia e suor Gaudenzia per il prezioso contributo collaborativo nell’insegnare pazientemente le varie danze internazionali e per la realizzazione delle scenografie e dei costumi;  ai maestri Andrea e Rosario per la professionalità e la competenza espressa nelle esibizioni ginniche, coreutiche e canore;  alle collaboratrici Luisa, Teresa e Rosa per la costante presenza, la sorveglianza e l’attenzione materna per tutti i nostri alunni! Grazie a tutto il pubblico presente che ha apprezzato, incoraggiato ed onorato gli allievi della Comunità. Ad Maiora!

La Direttrice Suor Nives Capobianco

Google bookmarkTwitterFacebookDiggMyspace bookmark
Mercoledì, 21 Giugno 2017 11:33
Pubblicato in Curiosita'
Scritto da
Leggi tutto...

Partecipa anche tu!

Partecipa alla Community, racconta la vita della tua città!

Aiutaci a Migliorare

Inviaci un consiglio per migliorare

Entra anche tu nella Tribu'

Diventa anche tu una delle scimmiette-entra nella tribù

Disclaimer

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.
Testi, immagini  e contenuti presenti su questo blog possono essere utilizzati dagli utenti, senza scopo di lucro, in siti o in altri spazi web, chiediamo solo di menzionare letrescimmiette.info quale fonte.
Il proprietario di letrescimmiette.info non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post e per quanto pubblicato negli articoli e nei contenuti inviati dai lettori stessi.
Ciascun commento,articolo o post inserito vincola l'autore dello stesso ad ogni eventuale tipologia di responsabilità... LEGGI TUTTO...

Le Tre Scimmiette Blog © Angri vista dagli Angresi | Vivi e Racconta la tua Città | All rights reserved. Developed by Ing. G. Barbella

Login or Register

LOG IN