LeTreScimmiette.info - Angri vista dagli angresi - News

A+ A A-

Al via la quarta edizione di Spettri al Castello "Giornate Medievali al Castello Doria", da venerdi 5 dicembre a domenica 7 dicembre 2014 

Il Programma delle Giornate Medievali:

Al via la quarta edizione di Spettri al Castello

Pubblicato in Eventi

Dopo la splendida serata dello scorso anno, venerdì 7 novembre ritorna al Castello Doria di Angri il Salerno Festival, che quest’anno si terrà dal 6 al 9 novembre 2014. Un grande evento musicale che vedrà protagonista il canto corale nella ricchezza dei suoi repertori e delle espressioni artistiche, nella diversità dei mondi regionali e delle culture. Giunto ormai alla sua quinta edizione, dalla sua nascita ad oggi il Salerno Festival ha portato tra Salerno e dintorni, oltre 6000 coristi provenienti da tutte le regioni italiane, e per questo è giustamente considerato tra i festival corali più importanti d’Italia (Cit. “La Repubblica” 8 Marzo 2014). 

salerno Festival

Il festival è promosso dalla FENIARCO (che nel 2014 festeggia il suo trentennale) e dall’ARCC. 

La manifestazione si articolerà come di consueto in un lungo weekend di esibizioni e scambi corali: la città di Salerno, con i suoi incantevoli angoli d’arte e storia, accoglierà i cantori in concerti e canti di piazza, li stupirà con la suggestiva ambientazione delle Luci d’artista, decorazioni che avvolgono i vicoli e i giardini del centro illuminandoli di fiabe e magia, li sedurrà con prelibatezze campane e infine donerà loro il calore di questo popolo pieno di vitalità. Il Festival darà poi la possibilità ai cori di cantare in piccoli gioielli della costiera e della regione, tra i quali il Castello Doria di Angri, la Collegiata di Atrani, la Chiesa di Santa Maria a Chiaia (Napoli) il Convento di Sant’Antonio a Nocera Inferiore, Chiesa della Santissima Annunziata (Salerno), il Cineteatro San Demetrio (Salerno), e il Duomo di Vietri sul Mare. 

Il Castello Doria, con il suo particolare fascino e la sua storia, rappresenta una location molto suggestiva, che sicuramente rappresenterà il valore aggiunto del variegato e coinvolgente concerto a cui daranno vita i cori provenienti dal Friuli Venezia Giulia, dal Lazio e dall’Abruzzo. Verranno proposti repertori che spaziano dal popolare al moderno, dal folkloristico alla canzone classica napoletana. Difatti, il coro, a dispetto di quanto abitualmente si pensi, non è solo musica sacra. Per una volta, apriamoci a nuove forme di musica e di cultura, mostriamoci ospitali come solo noi del Sud sappiamo fare e proviamo ad allargare i nostri orizzonti conoscitivi, cogliendo le opportunità che ci vengono offerte da questo scambio. Così facendo, valorizzeremo noi stessi e il nostro territorio.

La Feniarco, l’ARCC e l’Associazione Suono, Musica e Cultura ringraziano l’amministrazione comunale, ed in particolare il Sindaco Dott. Pasquale Mauri, il consigliere comunale Marco De Simone, l’assessore alla cultura Dott. Giuseppe Mascolo e tutto lo Staff del Sindaco, per aver reso possibile tale evento. L’impegno congiunto di associazioni ed istituzioni, nell’organizzazione di tali iniziative, persegue un’unica finalità che è quella di infondere nuovo fermento culturale e nuovi stimoli in coloro che credono nella cultura come valore, e nella musica come valore universale che travalica i confini temporali, territoriali e linguistici.

Il concerto si terrà Venerdì 7 Novembre alle 20:30, nella sala degli affreschi del Castello Doria.


Pubblicato in Curiosita'

Spettri al CastelloFervono i preparativi per la manifestazione “Spettri al Castello” che avrà inizio venerdì 9 maggio 2014 e proseguirà per tutto il week end.

Dopo i convegni di sabato scorso, il primo di presentazione della manifestazione e il secondo incentrato sul sistema dei castelli dell'Agro nocerino sarnese, che hanno registrato un grande successo di pubblico, i gruppi di lavoro hanno continuato a lavorare intensamente per tutta la settimana per garantire la riuscita dell'evento tanto atteso.

Incontri, riunioni e sopralluoghi al Castello Doria si sono succeduti a ritmi incalzanti. Borghi, associazioni, televisioni e scuole hanno collaborato oltre misura per definire gli ultimi dettagli.

Il tutto supportato dall'Amministrazione comunale che ha guidato quotidianamente la mole di persone coinvolta nella manifestazione.

L'Assessore alla Politiche Sociali Annamaria Russo, ideatrice e organizzatrice dell'evento, ha così commentato la fase dei preparativi:

“L'adrenalina è a mille per l'attesa di 'Spettri al Castello'. Stiamo lavorando giorno e notte per far sì che tutto riesca alla perfezione. I gruppi di lavoro, sotto la nostra direzione, stanno profondendo grande impegno nell'incastrare al meglio tutte le attività previste in questa tre giorni di cultura e spettacolo. Visite guidate al Castello, laboratori artigianali, mercatini, menù medievali, esibizioni di trampolieri, cavalieri e arcieri, animazione per bambini, tutto è al vaglio delle nostre interminabili riunioni. Stiamo preparando, inoltre, la città ad ospitare grandi artisti come Michele Placido e Peppe Barra, predisponendo tutte le attrezzature necessarie affinché quelle del 9, 10 e 11 maggio siano per Angri delle serate indimenticabili. Insomma bollono in pentola entusiasmo e voglia di fare per un evento che vogliamo che sia unico e spettacolare. Il mio invito va alla cittadinanza angrese perché il buon esito dell'evento dipende oltre che dal nostro impegno dalla partecipazione dei nostri concittadini”.    

Pubblicato in Eventi

Al via la terza edizione di Spettri al CastelloSi è tenuto questa mattina (3 maggio 2014) nella Sala degli Affreschi del Castello Doria, alla presenza di un pubblico gremito di ospiti, il convegno di apertura della manifestazione “Spettri al Castello”.

Presenti all’incontro il Sindaco di Angri Pasquale Mauri, l’Assessore alle Politiche Sociali Annamaria Russo, l’Assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo Giuseppe Mascolo, il Preside del liceo classico scientifico “Don Carlo La Mura” Filippo Toriello e il Presidente della Confesercenti Aldo Severino, coordinatore del convegno.    

“Il Castello Doria di Angri rinascerà in questa tre giorni di cultura – ha dichiarato il Sindaco Mauri – Sarà il centro degli spettacoli e delle attività previste dalla manifestazione. Nonostante i pesanti tagli praticati dal governo centrale siamo riusciti a garantire alla città una programmazione brillante dal punto di vista storico, artistico e teatrale. Grazie ai finanziamenti europei ottenuti con impegno e bravura offriremo agli angresi e a tutti coloro che verranno dagli altri paesi un evento spettacolare intriso di storia, tradizione, usi e costumi tipici dell’epoca medioevale. Non solo, con questi fondi abbiamo proceduto alla risistemazione di tutti gli infissi del Castello, sostituendo interamente quelli deteriorati e restaurando quelli più integri. Stiamo procedendo inoltre alla costituzione di una vera e propria rete di castelli nella quale saranno inglobati gli altri paesi dell’Agro che dispongono di un maniero. In questo progetto Angri sarà comune capofila. Ho combattuto personalmente affinché le stanze del Castello Doria non divenissero uffici pubblici. Ad oggi, non solo ho vinto la battaglia ma ho ottenuto che questo diventasse la culla della cultura cittadina ”.

“In quattro anni di governo abbiamo realizzato circa 450 spettacoli – ha dichiarato l’Assessore Mascolo – In questo modo abbiamo preparato in città il clima giusto per ospitare una manifestazione del calibro di ‘Spettri al Castello’. Grazie all’eccellenza artistica portata sul nostro territorio negli ultimi anni e alle attività sperimentali e laboratoriali, Angri è diventata un’invidiabile contenitore culturale e turistico. Ad assistere ai nostri spettacoli sono giunti migliaia di ospiti provenienti da tutta la Campania. Angri, capitale della cultura. E’ questo il nostro obiettivo di governo che in parte abbiamo già realizzato”.   

“Questa mattina presentiamo alla città la terza edizione di ‘Spettri al Castello’ ma al contempo confermiamo che abbiamo già ottenuto i finanziamenti per realizzare la quarta edizione – ha dichiarato l’Assessore Russo, ideatrice e organizzatrice dell’evento – Quest’ultima partirà nei prossimi mesi e prevederà il coinvolgimento del Comune di Lettere, dove verrà organizzata una manifestazione simile e si procederà al restauro del Castello. Per quanto riguarda la terza edizione, quest’anno l’innovazione è rappresentata dalla visite guidate al Castello Doria, ideate grazie al contributo del prof. Giovanni Vitolo che ha curato l’aspetto storico e medioevale dell’evento. Questi percorsi sono aperti a tutti, bambini, giovani e adulti. ‘Spettri al Castello’ è per la famiglia, in quanto abbiamo voluto trasmettere la storia che ha dato origine al nostro paese servendoci del gioco e del divertimento”.

“Ringrazio l’Amministrazione comunale per aver dato al Liceo la possibilità di partecipare alla manifestazione – ha dichiarato il Preside Toriello – Per gli studenti che frequentano la nostra scuola è fondamentale conoscere la storia che ha dato vita alla città in cui vivono. La dimensione del gioco, poi, con cui viene offerta questa opportunità facilita di gran lunga l’approccio con la dimensione culturale. Cultura e gioco sono un binomio vincente quando si tratta di coinvolgere i giovani”.

Durante il convegno, inoltre, è stato presentato il progetto di restauro degli infissi del Castello Doria a cura dell’arch. Giuseppina Alfano.

L’incontro è terminato con la lettura e l’interpretazione da parte di due studenti del Liceo “Don Carlo La Mura” del IV Canto dell’Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri dove si parla di ‘un nobile castello’.

Nel pomeriggio, alle ore 16:00, si proseguirà con il convegno “Il sistema dei castelli dell’Agro nocerino sarnese” coordinato dal prof. Giovanni Vitolo della Università di Napoli Federico II e dove interverranno il prof. Marcello Rotili della Seconda Università di Napoli, il dott. Marco De Filippo dell’Istituto Italiano dei Castelli, il prof. Paolo Peduto dell’Università di Salerno, il dott. Domenico Camardo archeologo professionista, la dott.ssa Marella Cataldo della Seconda Università di Napoli, il dott. Alfredo Franco della Società Salernitana di Storia Patria e il dott. Antonio Braca della Soprintendenza ai Beni storici e artistici di Salerno e Avellino.

Concluderà la giornata il concerto della Corale Santa Maria di Costantinopoli diretta dal Maestro Alfonso Fiorelli che si terrà alle ore 20,15 nella Pinacoteca del Castello Doria.

Pubblicato in Eventi

Al via la terza edizione di Spettri al Castello "Giornate Medievali al Castello Doria", da venerdi 9 maggio a domenica 11 maggio 2014

 

Al via la terza edizione di Spettri al Castello

 

Il Programma delle Giornate Medievali:

Al via la terza edizione di Spettri al Castello

Pubblicato in Eventi

Festa della Musica 2013Al via la seconda edizione della manifestazione “Festeggiamo la Musica al Castello”, organizzata  dall’ Associazione Suono, Musica e Cultura – Corale Santa Maria di Costantinopoli in   collaborazione con l’Accademia musicale Ethos, con il patrocinio del Comune di Angri e delle   Associazioni ARCC e FENIARCO. 

Per tre giorni dal 22 al 24 Maggio 2014 il Castello Doria di Angri si trasformerà in un grande   contenitore di MUSICA: competizione, esibizioni, formazione, giochi, cultura, intrattenimento e…   tanto divertimento!  

Anche quest’anno la manifestazione sarà molto ricca e dinamica e si articolerà in diverse sezioni:   sono confermati Laboratori musicali e workshop per tutti i partecipanti, e la possibilità di esibirsi   liberamente nella sezione “A nota libera…” , una importante novità per le   scuole: il Primo Concorso Nazionale “Ce le suoniamo… al castello!” rivolto a Scuole Secondarie di   primo grado ad indirizzo musicale. 

Il concorso, che si svolgerà nelle giornate del 22 e 23 Maggio, prevede diverse categorie. Per ogni categoria   sarà premiato il primo posto assoluto. In palio Buoni acquisto da spendere in articoli musicali.

Riconfermate anche per questo anno le esibizioni libere, ma solo per la giornata del 24 Maggio. 

Inoltre, tutti gli iscritti avranno la possibilità di partecipare gratuitamente ai laboratori musicali e ai   workshop, per curiosare “dietro le quinte” della musica suonata, nonché di visitare una fiera   sull’editoria musicale e una mostra reale o virtuale, di strumenti musicali di vario genere e di varie epoche,   che verrà allestita nelle sale del Castello Doria. 

Non mancheranno i concerti serali il cui programma dettagliato sarà comunicato successivamente.

Per info e contatti: www.coralesmc.it

Pubblicato in Eventi

Castello DoriaUna scritta inquietante è comparsa sul muro di cinta del Castello Doria, un messaggio lasciato da poco considerata ancora la presenza della bomboletta spray sul pavimento della piazza.

"Mi allontano da sto mondo che non sa più amare. Blas": un messaggio che sembra un saluto prima di un gesto estremo, una frase che considerata la fragilità, l'indifferenza e il degrado in cui versa da tempo la nostra società potrebbe essere una richiesta di aiuto da non sottovalutare, in tal caso chi sa e può faccia qualcosa.

Ad ogni modo un ennesimo gesto incivile (ancor più se solo uno scherzo) che non rispetta i beni artistici e culturali della nostra città.

Ormai  pur di esprimere i propri dissensi, malesseri o opinioni tutto è diventato lecito. Nessun rispetto per i beni comuni e per i cittadini angresi. 

Nello stesso punto nel gennaio 2012 una scritta contro l'amministrazione comunale fu prontamente cancellata; in questo caso avverrà lo stesso ?

Pubblicato in Curiosita'

AngriTra i progetti di riqualificazione e restauro e organizzazione di eventi per la valorizzazione dei beni culturali campani presentati dall'assessore al turismo e beni culturali della Regione Campania Pasquale Sommese anche il finanziamento per il restauro del Castello Doria di Angri.

Con tale annuncio l'assessore regionale pone Angri, il suo castello e i suoi eventi tra i ''grandi eventi in siti di rilevante spessore, vere e proprie eccellenze culturali, che possono rappresentare la risposta giusta per far crescere ulteriormente il turismo sul territorio regionale''.

Ne mese di luglio l'Amministrazione Comunale aveva approvato e presentato due progetti, uno per il restauro di Palazzo Doria ed uno per l'evento "Spettri al Castello" per un finanziamento complessivo di circa 400mila euro, in pratica la Regione ha dato il semaforo verde a tali proposte, ora bisognerà attendere la pubblicazione del Burc Campania per conoscere i particolari e la somma destinata al Comune di Angri.

 

 

Pubblicato in Idee e Proposte

Gala Lirico della Filarmonica SalernitanaSabato 27 luglio 2013 alle ore 20,30 nel Castello Doria di Angri il Concerto "Gala Lirico" della Filarmonica Salernitana Giuseppe Verdi.

Il programma della serata:

LA DONNA E' MOBILE – RIGOLETTO – STILIAN MINCEV
TACEA LA NOTTE – TROVATORE – VLADISLAVA GARVALOVA
VIOLETTA – CRISTIANA IGNATOVA
DUETTO – PARIGI, O CARA - VLADISLAVA GARVALOVA, PETER KOSTOV
SANTUZZA – PETYA TSONEVA

NORMA – CASTA DIVA - CRISTIANA IGNATOVA
E LUCEVAN LE STELLE - PETER KOSTOV
VISSI D'ARTE - VLADISLAVA GARVALOVA
AZUCENA - PETYA TSONEVA
DUETTO TOSCA - VLADISLAVA GARVALOVA, PETER KOSTOV
NESSUN DORMA - STILIAN MINCEV
BARCAROLA - VLADISLAVA GARVALOVA, PETER KOSTOV
GRANADA
MATTINATA (LEONCAVALLO)
TARANTELLA (ROSSINI)
NON TI SCORDAR DI ME
DICITINCELLO VUIE
IO CONOSCO UN GIARDINO
O SOLE MIO
O PAESE D'O SOLE
MARECHIARE
PARLAMI D'AMORE MARIU
TORNA A SURIENTO
FUNICULI FUNICULA
O SURDATO N'AMURATO
VAINEMANT MA BIEN AIMEE
FINALE TUTTI BRINDISI LIBIAM


PIANOFORTE: M° GAETANO SANTUCCI

Pubblicato in Eventi

Con Delibera di Giunta  n.115 del 09/05/2013 l'Amminisstrazione Comunale ha espresso parere favorevole alla nuova proposta di definizione delle tariffe per l'utilizzo del Castello Doria, della Casa del Cittadino e della Casa ex Combattenti per l'anno 2013.

100 euro al giorno per la Casa ex Combattenti, 150 euro al giorno per la Casa del Cittadino, mentre per celebrare un matrimonio nel Castello Doria si parte dai 300 euro per il rito civile nella ex stanza del sindaco, ai 500 euro per  sala dell'ex consiglio comunale.

Ben più caro l'affitto dell'intero Castello Doria, le tariffe differenziate per tipologia di utilizzo partono dai 2.000 euro per scopi culturali, 3.000 come sede di spettacoli, fino ad arrivare ai 5.000 euro per usi differenti.

Qui di seguito riportiamo la tabella dei costi proposti, estratta dalla delibera:

Proposta di definizione tariffe per l'utilizzo del Castello Doria, Casa del Cittadino e Casa ex Combattenti Anno 2013.

Per consultare la Delibera ufficiale e completa clicca qui.

 

Pubblicato in Urbanistica
Pagina 1 di 4

Disclaimer

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001.
Testi, immagini  e contenuti presenti su questo blog possono essere utilizzati dagli utenti, senza scopo di lucro, in siti o in altri spazi web, chiediamo solo di menzionare letrescimmiette.info quale fonte.
Il proprietario di letrescimmiette.info non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post e per quanto pubblicato negli articoli e nei contenuti inviati dai lettori stessi.
Ciascun commento,articolo o post inserito vincola l'autore dello stesso ad ogni eventuale tipologia di responsabilità... LEGGI TUTTO...

Le Tre Scimmiette Blog © Angri vista dagli Angresi | Vivi e Racconta la tua Città | All rights reserved. Developed by Ing. G. Barbella

Login or Register

LOG IN